Repower - Cristiano, la vendita nel DNA
Cristiano, la vendita nel DNA
Cristiano inizia la sua carriera di venditore a 11 anni, quando per l’autofinanziamento del suo gruppo di scout riesce da solo a vendere un terzo dei calendari! Una questione di DNA? Forse, ma di fondo c’è anche un grande entusiasmo che gli permette di affrontare le difficoltà senza soffermarcisi troppo.
Cristiano, la vendita nel DNA
È l’entusiasmo per quello che fa che lo porta a non accettare il fallimento. E così ci racconta di quando, un venerdì alle 5 del pomeriggio, dopo non aver acquisito nemmeno un cliente nel corso della settimana, nel tornare a casa si ferma da un benzinaio dove resta fino a che non chiude un contratto.

Ma Cristiano non brilla solo nell’attività di vendita; è anche un manager di successo. «Vedere i nuovi consulenti – cui ho fatto delle promesse, che ho preso per mano, che hanno sudato e faticato – arrivare al successo è la cosa più bella che può accadere a un manager», dice.

“Credo che vedere la riuscita di un consulente sia come vedere un figlio che si laurea a Stanford.”


E nel suo passaggio da consulente a manager Cristiano è accompagnato da un sentimento di responsabilità paterna. «È un cambiamento che ho fortemente voluto. Ma se diventi manager, smetti di pensare ai tuoi obiettivi e inizi ad avere la responsabilità della vita degli altri. E cambia parecchio: non si lavora più solo per la propria famiglia, perché si sono fatte delle promesse a persone che hanno a loro volta una famiglia; e io non posso permettermi di disattendere le loro aspettative. Il mio successo deve passare attraverso il loro».

CONTATTI
Nome del mittente
Email del mittente
Destinatario
Cristiano Andreoni
In copia conoscenza
Servizio clienti
Oggetto
Testo del messaggio
Informativa ai sensi del Codice in materia di protezione dei dati personali
(D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196)
Per l’art. 13 del D.Lgs. 196/2003, la informiamo che i dati da lei forniti verranno trattati per le seguenti finalità: obblighi derivanti dal contratto del quale lei è parte, adempiere agli obblighi di legge connessi a disposizioni fiscali e contabili, gestione amministrativa e contabile. I dati verranno trattati con strumenti elettronici e informatici e memorizzati su supporti informatici e su supporti cartacei, nel rispetto delle misure minime di sicurezza ai sensi del dell’Allegato B del D.Lgs. 196/2003. Il conferimento dei dati personali relativi al trattamento è obbligatorio nella misura necessaria al raggiungimento delle finalità indicate. L’eventuale rifiuto di fornire i dati per il raggiungimento delle finalità indicate ci impedirà di provvedere all’esecuzione degli obblighi derivanti dalla legge e da contratto. I suoi dati possono essere resi disponibili soltanto ai dipendenti e ai collaboratori interni ed esterni, appartenenti a strutture che svolgono anche per nostro conto compiti tecnici e di supporto, in particolare ai dipendenti del gruppo Repower AG di cui Repower Vendita Italia spa è parte. I Suoi dati personali non saranno oggetto di diffusione e le è riconosciuto l’esercizio dei diritti di cui all’art. 7 del D.Lgs. 196/2003 scrivendo a Repower Vendita Italia spa, via Uberti 37 Milano oppure a info.it@repower.com . Titolare del trattamento è Repower Vendita Italia spa, con sede legale in Milano, via Uberti 37.
Dopo aver preso visione dell'informativa sulla privacy, autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi del Decreto Legislativo 196/03 in materia di tutela dei dati personali.
invia
Compila tutti i campi del modulo per contattare il consulente Repower.
VITA DA CONSULENTE
EDITH ADAMO
AREA MANAGER
REPOWER
leggi la sua storia
MARTA ALBERICI
DONNA
NEL MERCATO
DELL’ENERGIA
leggi la sua storia
GIOVANNI AVENA
LA VOGLIA
DI METTERSI
IN GIOCO
leggi la sua storia
ALESSIO BACCETTI
L’AMMIRAGLIA
DELLA CASA È
VERDE DENTRO
leggi la sua storia
LUCA BERALDO
COLLEGHI E MANAGER,
UN ESEMPIO
leggi la sua storia
DAVIDE CASTAGNARI
DA CLIENTE
A CONSULENTE
leggi la sua storia
GABRIELE ROSSI
NUOVE SFIDE
E CRESCITA
PROFESSIONALE
leggi la sua storia
CARLO UCCELLI
FORMAZIONE
E TRASPARENZA
AL PRIMO POSTO
leggi la sua storia